giovedì 30 giugno 2022

Livesmere: il nuovo doppio live album degli Ellesmere!

 AMS pubblica il trascinante disco dal vivo della popolare band romana di prog sinfonico moderno. Due concerti risalenti al 2019, con l'aggiunta di due brani inediti con special guest John Hackett e Fabio Liberatori 


ELLESMERE 
Livesmere
(AMS Records | BTF Vinyl Magic) 

Cd 1: Progressivamente Festival 2019 
(10 tracce | 45.47 min.)

Cd 2: Lo Sciamano Live 2019 
(5 tracce | 44.25 min.)




Ellesmere dal vivo con Livesmere
Un doppio live-album per gli Ellesmere, una delle più apprezzate formazioni progressive italiane, adorata anche all'estero. A seguito della pubblicazione, nell’arco di soli cinque anni, di tre dischi che hanno consacrato Ellesmere tra i nomi di punta del prog sinfonico moderno, la band capitanata dal polistrumentista Roberto Vitelli bussa nuovamente alla porta degli appassionati di rock progressivo con un doppio live registrato nel 2019.

All’epoca Wyrd, il terzo disco in studio degli Ellesmere, non era ancora stato pubblicato: Livesmere dunque ripropone quasi per intero i primi due dischi, Les Châteaux de la Loire Ellesmere II / From Sea and Beyond. Grazie a questo lavoro Roberto Vitelli mette a confronto diretto le due principali anime del progetto: quella pacata, pastorale, acustica e folk del disco d’esordio, quella più energica e rock del secondo, i cui brani lunghi e articolati scorrono alla perfezione, suonati dagli eccellenti musicisti che da tempo accompagnano Vitelli in questo suo viaggio (Daniele Pomo, Giacomo Anselmi, Paolo Carnelli, Fabio Bonuglia, Giorgio Pizzala, Valerio Cesarini, Alex Mevi).





A impreziosire il tutto troviamo anche due inediti del 2019, Rain To Come e Nightfall, con la band composta da Fabio Agresta, Fabrizio Sclano, Alessandro GregoriNightfall è valorizzata dalla partecipazione di Fabio Liberatori ma anche di John Hackett - fratello del celebre Steve Hackett - al flauto.
Edizione in doppio CD papersleeve.

AMS Records: 

BTF

Bandcamp streaming: 

martedì 21 giugno 2022

Ujigami: finalmente in vinile il nuovo album degli Ujig!

 Luminol pubblica il 33 giri del formidabile quartetto, a cavallo tra jazz contemporaneo, prog e ricerca. Special guest Fabrizio Bosso e la Bow Tie Orchestra in un lavoro ispirato agli spiriti-guardiani dello shintoismo 


UJIG
Ujigami 
(Luminol Records | 8 tracce | 46.37 min)




"Durante la pandemia la vita quotidiana è cambiata e si è concentrata all'interno della famiglia, nel
bene e nel male. Il concetto di 'protezione' si è radicalmente trasformato, ed essendo la musica parte integrante della nostra vita il nuovo album rappresenta anche un appello alla salvaguardia della musica stessa e della creatività". Sono le parole con cui Marco Leo, chitarrista degli Ujig, presenta Ujigami, il terzo album della formidabile prog-jazz band milanese, finalmente anche in vinile: un lavoro pubblicato da Luminol Records, dedicato agli spiriti-guardiani posti a protezione di un'area geografica, numi tutelari di una comunità secondo la religione shintoista.

Nate dopo due anni di intenso lavoro, registrate ai Bluescore Studio e masterizzate a Abbey Road, le composizioni di Ujigami si snodano tra tempi dispari (Mea e PauYugenPokemon Shock), orchestrazioni sinfoniche con la moscovita Bow Tie Orchestra (PojhoinenOdota), sintesi sonore tra atmosfere nordafricane che rimandano ai Weather Report e al Syndicate di Zawinul (Gnawa), ibridi tra tradizione e sperimentazione (EhikuTano). In quest'ultimo brano compare Fabrizio Bosso, una partecipazione che impreziosisce l'album e crea un'ulteriore connessione con il mondo e la cultura jazz italiani. 




Dichiara il quartetto, artefice di un'idea forte di musica pensata e suonata, con un profondo senso di umanità: "Crediamo profondamente che la musica debba essere creata da uomini per gli uomini, e non semplicemente generata dai computer. In questo modo, il rischio è quello di far diventare il ritmo una questione meccanica opposta al ritmo umano, cioè al battito cardiaco. La natura della musica è opposta al semplice concetto di intrattenimento e pensiamo sia fondamentale per la salute intellettuale e spirituale dell'uomo, è uno strumento nelle sue mani per riunirsi alla bellezza universale". Pubblicato da Luminol, eclettica label italiana che fa della sperimentazione tra generi musicali e forme d'arte un modo originale per interpretare la realtà, Ujigami è un viaggio
che unisce tecnica musicale e melodia compositiva, con l'auspicio che "la musica possa essere considerata una sola entità a prescindere dalle deviazioni estetiche prese nello svolgersi del
tempo". Anche alcuni titoli, mutuati da lingue di culture lontane, sono carichi di significato: da Mea e Pau ('le cose devono finire' in hawaiano) al giapponese Yugen (una parola che esprime lo stupore quando si coglie la meraviglia del Creato), fino alle parole finlandesi Pohjoinen ('nord') e Odota ('attesa'). 

Attivi dal 2014, dopo aver frequentato i corsi del Berklee College of Music presso Umbria Jazz Clinics a Perugia, gli Ujig debuttano nel 2014 con 8 Out Of 8, al quale segue The Necessity of Falling (2018), che seduce per le suggestioni prog accanto alla dimensione jazz più ricercata. Dal vivo si esibiscono in Italia, Austria e Germania, dal JazzAlguer di Paolo Fresu al Millemiglia Musica al Castello Sforzesco di Milano e Sunny Valley di Santa Caterina di Valfurva, fino al Lindau Jazz Club e Feldkirch Pool Bar Festival. Ujigami è il loro terzo album. 





UJIG: UJIGAMI

1 - EHIKU
2 - MEA E PAU
3 - ODOTA (Feat. Bow Tie Orchestra
4 - POKEMON SHOCK
5 - POHJOINEN (Feat. Bow Tie Orchestra)
6 - TANO (feat. Fabrizio Bosso
7 - YUGEN
8 - GNAWA

Edoardo Maggioni (piano, tastiere, moog) 
Marco Leo (chitarra) 
Konstantin Kräutler (batteria) 
Cesare Pizzetti (basso, contrabbasso)

UJIG:




giovedì 16 giugno 2022

Covergreen 2022: i primi tre appuntamenti a Castagneto Carducci!

 23, 24 e 25 giugno torna la popolare rassegna di coverart, ospiti Michele Cortese, Daniele Stella e Donato Zoppo, incontri, vinili e racconti tra le copertine storiche dell'epoca d'oro, i sessant'anni dei Beatles e la canzone d'autore italiana